rileggo

Web trend map 4 – 2009

In Attualità on giugno 29, 2009 at 9:39 am

web-trends-map4La rete del web in forma grafica: lo studio di design Information architects di Tokyo ha realizzato una mappa del web dandogli l’aspetto grafico di una rete della metro. La mappa si chiama web trend map 4 e il risulato è davvero interessante.

Ogni sito è rappresentato in base al traffico, al giro d’affari, all’anno in cui è stato prodotto, al proprietario e alle sue caratteristiche in generale ed è un ottimo strumento per valutare ogni sito. L’altezza delle torri danno immediatamente l’idea di quanto un sito sia di successo, mentre la larghezza della base delle torri rappresenta la stabilità di un sito.  La posizione occupata all’interno della mappa da l’idea di quanto un sito si trovi al centro piuttosto che in periferia del mondo tecnologico in base al suo successo.

La scelta delle linee di una metropolitana è davvero geniale: le linee indicano le funzioni di un determinato sito (intrattenimento, applicazione, identità …) ed è interessante vedere in una stazione (sito), quante di queste si intreccino tra loro. Twitter, ad esempio, è posizionato sulla stazione che va più di moda in questo momento ed è attraversato dall’application line, publishing line e creativity line.

L’era del web 2.0 e la crossmedialità sono ormai una fondamentale forma di comunicazione.

La mappa è in regalo con l’Internazionale in edicola fino al 2 luglio.

Follow Rileggo on

twittertwitter-bird-wallpaper.jpg

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: