rileggo

L’architettura del riutilizzo

In Appuntamenti da non perdere, Eventi on ottobre 29, 2009 at 7:01 pm

DSCN0648In ambito del progetto “090909” di portare in un unico spazio le proprie competenze per creare sinergie tra differenti professioni, ospitati da LiveAct, Michele Roccabruna e Flavio Palermo, che hanno da poco inaugurato il loro nuovo studio di architettura in via Manzoni, nel quartiere di San Martino a Trento, si sono occupati di ripensare e organizzare lo spazio messo a disposizione nel “Magazzino X”. L’ex magazzino di giocattoli in Via Torre d’Augusto nel cuore del quartiere di San Martino si trasforma nel mese di novembre in un contenitore di eventi.


I due architetti hanno avuto a disposizione una parte dello spazio da gestire, ma non è stata impresa facile dare vita a spazi e a percorsi liberi che permettano la contaminazione tra le diverse realtà presenti che questo ex magazzino di giocattoli ospiterà per tutto il mese di novembre.
Il materiale per realizzare l’allestimento è stato preso dal processo edilizio, elementi che erano stati messi in stand by fino al momento in cui sarebbero stati rimessi nel meccanismo del costruito. Si tratta di materiali e oggetti che normalmente vengono impiegati come mezzo per la costruzione e che ora diventano protagonisti nello spazio.
E’ stato ridotto all’osso lo spreco derivante dalla creazione di strutture e sono stati comunque creati degli allestimenti ad hoc. Si tratta di un allestimento in divenire che prevede i visitatori come attori che avranno, vivendo lo spazio, la possibilità di prenderne possesso e di viverlo in base alla loro personale interpretazione.
Ma Michele e Flavio non si sono limitati a dare vita zone relax, salotti letterari e spazi per performance. Il 20 novembre sarà la loro serata. Insieme a Francesco Lorenzi di Rileggo, geometra di professione, Michele Roccabruna e Flavio Palermo avranno una serata a loro disposizione per spiegare e presentare al pubblico quanto sia importante lo spazio da un punto di vista architettonico. La serata sarà dedicata al tema “L’architettura del riutilizzo” dove troverà particolare attenzione l’aspetto architettonico e urbanistico del quartiere di San Martino, che potrebbe diventare una vera fabbrica della cultura.

Per l’allestimento si ringraziano le seguenti ditte che hanno messo a disposizione diversi tipi di materiale: Lorenzo Tondini – falegnameria, Mauro Margoni – impresa edile, Domenico Dallapiccola – impresa edilie, Toni costruzioni, Paolo Visconti – fabbro, Enrico Degasperi – gessino e resine, PRISMA Lightning + Dezuani.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: