rileggo

“Soul Kitchen” di Fatih Akin

In Cinema on gennaio 20, 2010 at 9:14 am

Fatin Akin ci avava gia’ fatto conoscere il suo universo con “La sposa turca”, fatto di tanta Geramania dove le diverse culture vivono e convivono in un microcosmo a volte dagli equilibri molto delicati.

“Soul Kitchen” di base e’ una commedia divertente anzi un dramma spassosissimo. Zinos, immigrato greco (!?), proprietario del ristorante “Soul Kitchen”, cerca in tutti modi di sopravvivere alla dura vita imprenditoriale fatta di debiti, controlli sanitari e fiscali….il tutto condito da scene a volte fantozziane a volte woodyane.

Grandissima la colonna sonora  composta da brani di fumosa e sudata black music americana vera  colonna portante di tutto il film.

Regia: Fatih Akin

Protagonisti: Moritz Bleibtreu, Adam Bousdoukos, Birol Ünel

Da sapere: Gran premio della giuria alla 63esima Mostra di Venezia

Un Assaggio della colonna sonora:Soul Kitchen

Voto: 7/8

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: