rileggo

Anathema sette anni dopo!!!!!

In Musica on luglio 27, 2010 at 3:34 pm

Una lunga attesa parzialmete sopita con l’acustico “Hindsight” (2008).  L’ultimo album studio degli Anathema risaliva al lontano 2003 quando le note malinconiche e decadenti di “A Natural Disaster” ci avevano travolto ed ipnotizzato.  “We’re here becuse we’re here” fin dalla sua copertina ci presenta la band di Liverpool più aperta e solare, più incline alla speranza e alla voglia di vivere. Un lungo tour di spalla ai Porcupine Tree ci fa capire molto sull’evoluzione della loro musica anche perchè Steven Wilson (anima dei porcospini) ha mixsato l’intero disco.

Impossibile citare una sola canzone questo è un viaggio che deve essere percorso seguendo con attenzione tutti i solchi del vinile, distante è il metal-doom delle origini sostituito dal sound spaziale e dilatato di pinkfloydiana memoria.

Un disco da avere e assorbire nota dopo nota, un piccolo capolavoro che verrà ricordato per lungo tempo.

Voto: 8

Il Consiglio: Vederli dal vivo!!!!!!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: