rileggo

Roman Ondák – un’Eclipse alla Civica di Trento

In Eventi on maggio 6, 2011 at 5:51 pm

L’artista slovacco Roman Ondák ha aperto il programma 2011 della Fondazione Galleria Civica di Trento con la sua prima mostra personale in un’istituzione pubblica italiana che rimane in scena ancora fino a domenica 8 maggio 2011.

Una mostra nella quale vale la pena immergersi nelle molteplici sfaccettature della vita quotidiana e confrontarsi con i suoi dettagli meno appariscenti e più ordinari. L’esposizione e’ un modo per riconoscere alcuni momenti impercettibili, quasi invisibili della nostra quotidianità che ha catturato per noi l’artista. Un connubio di sculture, installazioni, video e performance che attirano l’attenzione dello spettatore verso alcuni movimenti e meccanismi che nella routine di tutti i giorni rimangono sconosciuti e non rilevati. La mostra culmina con un’installazione in cui l’architettura reale dello spazio espositivo si contrappone a quella dell’immaginazione dell’artista: lo spettatore viene confrontato con Eclipse, un progetto ste-specific espressamente pensato per la Fondazione e che la capovolge letteralmente, in quanto negli spazi espositivi sotterranei e’ stato costruito e incastrato un tetto rovesciato, realizzato con parti di recupero dell’originaria copertura.

Nel piano terra della Fondazione, invece, Ondák presenta un insieme di opere realizzate prevalentemente negli anni ’90 e che vengono disseminate casualmente, creando degli spazi immaginari. Maniglie di porte e finestre alle pareti senza un contorno preciso, parti di oggetti appena accennati collocati su pareti verticali, quando ad esempio nella quotidianità si trovano appoggiati al pavimento, come un letto, del quale vengono riproposti solamente i quattro angoli attaccati alla parete come fossero a rappresentare una cornice di un quadro. Mentre Insider, un video a tre canali su tre monitor nel piano sotterraneo propone uomini e donne che si spogliano, rovesciano i propri vestiti e si rivestono indossandoli al contrario.

Ancora fino a domenica, chi visiterà la Fondazione Galleria Civica di Trento, potrà introdursi un questo mondo creato da Ondák e nel suo tono giocoso che quasi trascolora nella favola alla ricerca di spazi fantastici all’interno della struttura reale del museo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: