rileggo

TFB: Per chi è affetto da Lettura

In Eventi on giugno 17, 2011 at 2:57 pm

È in arrivo il primo Trentino Book Festival, la festa di chi ama leggere, per sé e per gli altri; di chi fortunatamente, è affetto da quella grave malattia invalidante che si chiama Lettura. Chi deciderà di trascorrere questo fine settimana sul Lago di Caldonazzo, in provincia di Trento, incontrerà personaggi famosi e altri meno noti, ma non per questo meno importanti, oltre a godere dello spettacolo naturale che il lago sempre offre.

“Le nostre vite sono fatte di storie”. È questo lo slogan del primo Trentino Book Festival in programma a Caldonazzo dal 17 al 19 giugno 2011. L’idea su cui si regge il Trentino Book Festival è molto semplice. “Tre giorni da trascorrere immersi in un’atmosfera nuova: qualcosa che sta a metà tra la gioia sfrenata e la più profonda meditazione” – afferma Pino Loperfido, scrittore trentino, direttore artistico del Festival, la cui organizzazione si deve all’Associazione Culturale Balene di Montagna.

La kermesse letteraria punta ad essere un nuovo punto d incontro per scrittori, giornalisti, cantanti, attori e attrici, musicisti, editori, attivisti, storici e amanti della cultura disposti a confrontarsi per necessità, verità e vocazione, con i problemi reali del nostro tempo. “Il TBF intende rimanere lontano dal clamore e dal vuoto di certi eventi strombazzati, vorremmo che chi prende parte all’incontro con l’autore o allo spettacolo dedicato al grande personaggio non si senta in questo modo assolto dal dovere di leggere i libri di cui si è parlato. La letteratura è la madre di tutte le culture e, come tutte le madri, va amata e rispettata. Rivalutiamo perciò, anche grazie al Festival, la gioia della lettura che è scoperta, emozione, ma anche fatica”, conclude Loperfido.

Il programma degli eventi si presenta molto denso, si va dal grande Mauro Corona alla scrittrice e firma del Corriere della Sera Isabella Bossi Fedrigotti. Dal romanziere Carmine Abate all’editore Roberto Keller, colui che ha scovato il premio Nobel Herta Müller. Sarà presente anche Kurdo Baksi che direttamente da Stoccolma viene a raccontare della sua amicizia con il notissimo Stieg Larsson. Inoltre, degne di nota sono le mostre “Tutto il mondo di Guareschi”, aperta dal 10 al 19 giugno nella Sala Consiliare del Municipio di Caldonazzo, che presenta un universo in sedicesimo popolato da figure farsesche e simpatiche, da persone umili e comuni ma anche dai don Camillo e dai Peppone. Giovannino Guareschi e la sua satira garbata ma efficace che ha entusiasmato, coinvolto, commosso un vastissimo pubblico e “TBFJunior Nati per leggere”, aperta dal 16 al 23 giugno nella Sala Marchesoni di Casa Boghi a Caldonazzo. Nati per leggere è un importante progetto nazionale che vuole diffondere tra i genitori l’abitudine di leggere ad alta voce ai propri figli fin dai primi anni di vita. La mostra allestita nell’affascinante cornice delle scenografie create da Nora Veneri riunisce 235 libri per l’infanzia organizzati in 16 percorsi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: