rileggo

Archive for the ‘Letteratura’ Category

Trento Film Festival: gli scrittori di rilievo

In Eventi, Letteratura on aprile 28, 2011 at 2:13 pm

In ambito letterario Erri De Luca, Mauro Corona, Enrico Brizzi, Valerio Massimo Manfredi sono i personaggi da incontrare durante il Festival.

Il Festival non e’ solo montagna e serietà, ma offre anche momenti per sdrammatizzare la vita quotidiana. Neri Marcorè propone “Leggerezza in alta quota”, la sera di lunedì 2 maggio allo Spazio Archeologico Sotterraneo del Sas e intrattiene il pubblico con letture divertenti intervallate da musica.

Anche Mauro Corona in “Le mani perdute”, martedì 3 maggio, offre uno sguardo sulla società di oggi e parla della perdita della manualità e di come invece per chi arrampichi le mani continuino ad avere un ruolo fondamentale.

“Ai confini del mondo” e’ il titolo della serata di mercoledì 4 maggio dedicata alla presentazione del cofanetto composto da DVD e libro del reporter a Report, Giorgio Fornoni, introdotto da Valerio Massimo Manfredi. Fornoni parla della sua vita ai confini con storie difficili e scomode da raccontare, ma che allo stesso tempo arricchiscono di più. Una vita, la sua, spesa per la ricerca della verità.

Enrico Brizzi presenta, sabato 7 maggio, il suo nuovo libro accompagnato dalla prima visione del film tratto dallo stesso “150 italica”. Si tratta della cronaca di un viaggio a piedi intrapreso da Brizzi con altri camminatori per percorrere l’Italia da nord a sud.

“Cartoline di Morte” (Patterson-Marklund)

In Letteratura on marzo 4, 2011 at 10:10 am

A volte ci si butta in un giallo-thriller con la speranza di un intrigo cosi’ ben congeniato dove soltanto l’ultima pagina  ci apre gli occhi ad una soluzione unica e geniale. Purtroppo la maggior parete di questi romanzi ci delude ed e’ proprio il finale rapido e insignificante a cancellare la memoria dell’intera storia.

Ebbene questo ennesimo parto del super prolifico James Patterson e della first lady del giallo svedese Liza Marklund ci seduce fino all’ultima riga e ci lascia con l’amaro in bocca soltanto perche’  difficilmente il prossimo thriller sapra’ darci le stesse emmozioni.

Giovani e belle coppie in viaggio di nozze nelle piu’ affascinanti citta’ europee sono vittime di un killer spietato che spedisce le foto dei suoi delitti a un giornalista del quotidiano locale. Roma, Atene, Copenhagen….e Stoccolma dove viene coinvolta una giornalista un po’ particolare che aiutata da un detective del NYPD potrebbe fermare il massacro.

Bello, rapido, avvincente e con un finale perfetto, si legge in due giorni, sempre con il fiato sospeso e sempre con la curiosita’ di voltare pagina per arrivare un po’ piu’ avanti, per arrivare ad una soluzione del caso prima dei suoi protagonisti.

Gli Autori: James Patterson e Liza Marklund

Casa editrice: Longanesi

Notizie varie: Pubblicato nel 2010, n.290 pagine, prezzo di copertina 18,60 euro a Rileggo lo trovi al 50 %!!!!!!!

Voto: 7

Nel buio delle tubature – Alessio Pollutri

In Amici di Rileggo, Appuntamenti da non perdere, Eventi, Letteratura on novembre 7, 2010 at 12:45 pm

IL LIBRO è una sorta di fiaba in versi illustrata, simbolo di un viaggio fantastico nella profondità oscura dell’animo, dove si oppongono orrore e sentimento, valore e negazione.
L’espressione portante della filastrocca, l’alternarsi di poesie racchiuse in piccoli quadri, immaginie intermezzi che riallacciano la trama dell’immaginario mondo sotterraneo, sortiscono l’effetto contrastante e sorprendente di luce e ombra, struggimento e ilarità.
Si pone come lode alla fantasia ed alla sorpresa e cerca di abbracciare il lettore nella ricerca e nell’abbandono a logiche non per forza lineari, rispecchiando le contraddizioni e l’ironia di tutto ciò che ci circonda.

UNO SPETTACOLO spettacolo di magia e teatro sul tema del buio e delle tubature dell’animo umano. Intorno al tavolo della presentazione del suo nuovo libro, l’autore vomiterà, in un ambiente intimo e confidenziale, lo scuro liquido biliare che lo riempie. Nella tragi-comicità di un parto cardiaco nasceranno le emozioni contraddittorie che caratterizzano l’ ”uomo nero” che vive al nostro fianco.
Uno spettacolo costruito sulla sorpresa e sull’ironia, che trae la sua forza dall’incontro ravvicinato con il pubblico perché capace di sprigionare un’energia collettiva e d’unione ormai estranea alle grandi sale ed alle comunicazioni di massa.

Un libro e uno spettacolo di Alessio Pollutri

Rileggo – martedi 9 novembre 2010

Ore: 20.30

Ha una durata di 40 minuti circa.

“Caino” grazie Saramago!!!!!

In Letteratura on giugno 19, 2010 at 4:00 pm

Da pochi giorni ho chiuso l’ultimo capolavoro di Jose’ Saramago “Caino” , le sue parole ancora una volta mi hanno ipnotizzato e stregato. Ho sempre pensato che Saramago fosse immortale e nonostante la notizia della sua morte mi smentisca sono convinto che lo scrittore grazie ai suoi romanzi, racconti e articoli rimmarra’ nella storia eterna della letteratura. “Caino” e’ un romanzo divertente e ironico che solo una chiesa moderna e aperta potra’ accettare senza nessuna riserva. E’ un romanzo che si legge di un fiato che si puo’ leggere e rileggere per poterne scoprire tutte le sfumature. Un libro da conservare come un piccolo tesoro!!!!!

Il Consiglio: Leggetevi il bellissimo articolo di Roberto Saviano

Voto: 10!!!!!!!

Presentazione del Nobel per la Letteratura

In Eventi, Letteratura on marzo 17, 2010 at 9:49 am

Oggi viene presentato a Trento, alla biblioteca comunale di via Roma nella Sale degli affreschi, il premio Nobel per la letteratura Herta Mueller.

E’ nata nel 1953 a Nitzkydorf, in Romania nel Banato, una regione abitata da popolazioni tedesche e passata sotto il controllo rumeno dopo la seconda guerra mondiale, in Italia ha da poco pubblicato il romanzo “Il paese delle prugne verdi” dell’editore trentino Keller.

Una piccola intervista di Herta Mueller!!!!

Quando: mercoledì 17 marzo ore 17,30

Dove: Trento, Biblioteca Comunale di via Roma 55, Sala degli affreschi

“Fotocamera con vista” questa sera a Rileggo

In Eventi, Letteratura on marzo 4, 2010 at 9:31 pm

Il Trentino, per la prima volta, raccontato con le parole di chi l’ha testimoniato con le immagini. Ventitre’ storie di gente normale che fa un mestiere speciale: professione fotoreporter. Segreti, amori e vita vera, le loro facce e le loro immagini.
Venerdì 5 marzo alle 20  Rileggo ospita la presentazione del libro
“Fotocamera con vista – 23 fotografi raccontano il Trentino” (casa editrice IL MARGINE) di Andrea Tomasi.
La giornalista Antonella Carlin dialogherà con l’autore.
Leonardo Debiasi, del gruppo “Amici di Parola”, leggerà alcuni brani tratti dal libro.
Ci saranno anche Iacopo Candela (The golden age of piracy) e Stefano Bellumat.

“Scorre la Senna” di Fred Vargas

In Letteratura on marzo 2, 2010 at 9:35 am

Tre piccoli, anzi cortissimi racconti, tre misteriosi e gelidi casi da risolvere per il nostro amato comissario Adamsberg. Questo e non solo, una raccolta che custodisce tre storie che Vargas ha scritto fra il 1997 e il 2000, i bellissimi e inquietanti disegni di Baudoin illustrazioni inedite create  per l’edizione francese e soprattutto tre delicati tocchi gelidi risolti con maestria in poche pagine come solo i grandi scrittori sanno fare.

Edizione: Einaudi “Stile Libero – Big

Quanto costa: 13 euro

Perche’ leggerlo: perche’ in poche pagine ti trasporta nella storia;

Il consiglio: “L’uomo dei cerchi azzurri”

Voto: 8

“La Morte di Bunny Munro” (Nick Cave)

In Letteratura on gennaio 28, 2010 at 1:44 pm

Nick Cave lo conosciamo grazie alle sue canzoni maledette, hai suoi numerosi progetti musicali come The Birthday Party, The Bad Seeds, Grinderman, e alla sue collaborazioni affascinanti con muse come Pj Harvey e Kylie Minougue.

Forse lo conosciamo meno come scrittore che già nel 1989 ci aveva deliziato con il suo primo romanzo “E lasino vide l’angelo“. Oggi ritorna in libreria con questa nuova storia di ordinaria follia. Protagonista un commesso viaggiatore anzi un donnaiolo malato o forse meglio un morto che cammina. Un romanzo “forte” dove il sesso e la cattiveria regnano ovonque, dove il lieto fine non si scorge nemmeno all’orizzonte, dove Nick Cave sembra voler sfogare tutta la sua rabbia verso un mondo che rifiuta, forse i versi delle canzoni non gli bastavano più.

Pubblicato: Feltrinelli

Quanto costa: 16,50 euro

Perchè leggerlo: perchè è marcio fino al midollo

Il Consiglio: leggetolo con in sottofondo un suo album!!!!!

Il voto: 7/8

“Il Tempo Materiale” (Giorgio Vasta)

In Letteratura on gennaio 15, 2010 at 11:39 am

Un libro che fa male al cuore, un  romanzo che ti verrebbe voglia di chiudere ma il futuro dei personaggi amati e odiati orami è troppo importante.

Giorgio Vasta è al suo primo romanzo e se dovessi fare dei paragoni lo descriverei come un incrocio tra Ammaniti e Tarantino, il primo per la sua visione ironica dei mali della nostra società e il secondo per la furia “pulp” che caraterizza tutti i suoi imperdibili film.

Palermo 1978 tre ragazzi si apprestano a diventare grandi in un Italia piena di dolori e provincialismo, i loro sogni andranno a perdersi in incubo nero come la pece, in un vortice di non ritorno impossibile da evitare.

Complimenti alla Minimum fax per averci fatto scoprire questo scrittore e per l’aspetto grafico dei suoi volumi piacevoli da guardare, da maneggiare e da annusare!!!!!

Voto: 7

Perchè dovrei leggerlo?: perchè come lo inizi non lo molli più!!!!

“Piccoli suicidi tra amici”

In Letteratura on dicembre 31, 2009 at 5:53 pm

Quando si parte per una lunga vacanza si puo’ anche fermarsi e godersi come non mai un buon libro. Quattro libri sono finiti nella mia valigia e uno di questi e’un romanzo di Arto Paasilinna autore finlandese ex guardiaboschi che con il suo humour riesce a raccontare ridendo anche le storie piu’sconcertanti e tragiche. Un gruppo di aspiranti suicidi si unisce per compiere l’estremo atto in compagnia, cosi’con un autobus di super lusso il gruppo gira l’Europa alla ricerca del luogo piu’adatto alla loro agognata fine.

Da Leggere: perche’ l’ironia riesce ad avere la meglio su un tema triste e attualissimo, in Finlandia dove la popolazione e’ di circa 5 milioni vi sono circa 1500 suicidi all’anno;

Pubblicato da: Iperborea (14 euro);

Curiosita’: “L’anno della lepre”, l’opera piu’ famosa di Paasilinna, ha venduto piu’di 100 mila copie;

Voto: 7/8