rileggo

Posts Tagged ‘noir’

“Un luogo incerto” di Fred Vargas

In Letteratura on agosto 19, 2009 at 11:37 am

luogo_incertoAppena terminato l’ultimo thriller di Fred Vargas ambientato in Serbia, che vede lo splendido Adamsberg alle prese con il mito del vampiro.

Fred questa volta ci conduce per mano attraverso antiche storie sommerse e attraverso luoghi reali dall’oscuro passato. Il primo orrore risveglia il cimitero di Highate a Londra nel quale vogliono entrare 17 piedi mozzati all’interno di vecchie scarpe poste in fila davanti al cancello.

Il commissario porta alla luce antiche storie serbe del 1700 e incappa nei tenebrosi nomi di Peter Plogojowitz e Arnold Paole, ma Adamsberg, come al suo solito, lascia che la storia corra e che questi nomi lo portino al l’ultimo vampiro rimasto della discendenza.

Voto: 8

Annunci

Jonathan Rabb appare avvincente!

In Letteratura on luglio 20, 2009 at 4:34 pm

La Semana Negra di Gijòn ci ha regalato molti spunti per buone letture che vogliamo proporre anche a Voi, cari lettori!

Jonathan Rabb è uno scrittore nordamericano che adotta un approccio del tutto europeo nell’affrontare il genere noir, in particolare nelle sue ultime due opere:

Rosa (Premio Especial del Director de la SN 2006)

rosa

Shadow and light

shadow

presentata durante questa Semana Negra. La descrizione dell’opera offerta dallo scrittore è stata davvero interessante ed attraente, dalla discussione nata durante la tavola rotonda  si evince che i personaggi creati da Rabb e l’atmosfera dell’inizio del XX secolo imperano su tutta la trama.

Su Amazon i punteggi dei suoi libri!

Speciale autore: Simenon

In Letteratura on giugno 21, 2009 at 10:38 pm

George Simenon, scrittore belga di lingua francese, è sicuramente uno tra gli autori più prolifici del ventesimo secolo, in grado di scrivere fino ad ottanta pagine al giorno, ha pubblicato più di un centinaio tra romanzi e racconti.

Il genere per eccelenza dello scrittore è quello poliziesco con una serie di romanzi (75) e racconti (28) in cui compare il suo personaggio più noto: il commissario Jules Maigret. Ma nel cuore di Simenon non ci fù solo Maigret, bensì un profondo senso per il noir, molta forza e molta passione.

Storie di personaggi normali, molto umili che si trovano invischiati in situazioni spesso drammatiche che vengo rappresentante in maniera cruda e molto reale.

Le inchieste del commissario Maigret saranno in edicola con il Corriere della Sera a partire da mercoledì 24 giugno 2009 a 6,99 euro, ma anche a Rileggo è già in serbo per gli amanti del genere al 50% del prezzo di copertina una buona collezione dei suoi appassionanti romanzi polizieschi.

Tra le sue opere in cui non compare il commissario sono sicuramente da non perdere:

product-441847

Tre camere a Manhattan: una storia avvincente e tetra, in cui non mancano colpi di scena, fotografie di vite squallide, persone insensibili, ma anche un amore; è stato scritto nel periodo in cui l’autore fu travolto dalla passione per la donna che poi diverrà la sua seconda moglie, Denyse Ouimet.

SimenonG_LUomoCheGuardavaPassareITreni

L’uomo che guardava passare i treni: è la storia del signor Popinga che colto nella routine della sua vita “perfetta” guarda passare i treni della notte con le tendine abbassate “sul segreto dei viaggiatori”, finché un giorno prenderà anche egli il treno della fuga da tutti e da tutto, per vestire i panni dell’omicida braccato dalla polizia di mezza Europa.

SIMENON-G_camera1

La camera azzurra che racconta la storia di una passione che divora e che ossessiona. Passione che si consuma nella provincia francese in una camera d’albergo, azzurra per l’appunto, tra Tony e Andrèe.