rileggo

Posts Tagged ‘Pink Floyd’

Porcupine Tree “The Incident”

In Musica on ottobre 7, 2009 at 1:16 pm

PT_The-IncidentE’ dal 1991 che questa band ci delizia con uscite discografiche di alto livello. La band inglese ha avuto proprio nel nostro paese l’incoronazione di cult-band già ai tempi di “Signify” (1996) lo testimonia anche il live album “Coma Divine” registrato durante un concerto a Roma (1997). I Porcupine Tree sono partiti da una psicadelia a 360° per poi esser influenzati da note più rock passando per un amore pinkfoydiano il tutto condito da qualche sfuriata metal progressive che non guasta mai. “The Incident” è un capolavoro, un equilibrio fra le varie influenze musicali che dopo anni di gavetta si sono fuse tra loro partorendo una miscela unica e difficilmente classificabile.

La storia, di questo album, narra di un episodio  che ha dell’incredibile e del surreale, una premonizione che Steven Wilson ha durante la guida della macchina. Una voce dice di rallentare e di mancare “L’appuntamento”. Lui frena senza motivo, rallenta e poco dopo si ritrova avanti ad un incidente con molti cadaveri a terra…..ascoltare per credere!!!!!

Il voto: 8

Il Consiglio: compratevi tutta la loro immensa discografia;

L’Assaggio:Time Flies

Il Tour: 4/11 Milano – 5/11 Roma – 6/11 Bologna – 7/11 Padova;

Mogwai “The Hawk is Howling”

In Musica on giugno 24, 2009 at 3:51 pm

mogwai_thehawkishowlingDescrivere la musica dei Mogwai è sicuramente difficile ma se dovessi fare un paragone lì definirei come una sorta di Pink Floyd del duemila. La loro psicadelia, i loro album sono completamente strumentali, prima ti sfiora poi ti avvolge ed infine ti travolge. Il loro suono è ripetitivo ma allo stesso tempo infarcito di continue variazione che ascolto dopo ascolto si scoprono e ti fanno capire il segreto del loro essere.

I Sigur Ros sono sicuramente un buon paragone odierno, ma a differenza della band islandese, i Mogwai hanno un attitudine più rock. Anche quest’ultimo “The Hawk is Howling” ci regala passaggi sonori sognanti alternati a colate liquide di lava incandescente, provate ad ascoltare la song “The Sun smells too loud” dove la mente vola per poi planare solo al termine dei suoi sette minuti. Stanno per arrivare in Italia se volete perdervi in viaggi psicadelici senza fare tanta strada non perdeteveli.

Voto: 7,5

Il Consiglio: Ascoltatevi il capolavoro “Rock Action” (2001)

Il Difetto: Dal vivo non comunicano con il pubblico sembrano un pò altezzosi

Dove: 17 luglio Firenze e 18 luglio Roma