rileggo

Posts Tagged ‘san francisco’

Metallica”Death Magnetic”

In Musica on luglio 31, 2009 at 11:10 am

Metallica - Death MagneticHo ascoltato questo nuovo parto della band di San Francisco con il fiato sospeso fino all’ultima nota. Era da anni che i Metallica mi deludevano con uscite discografiche mediocri e non degne di una band che ha fatto la storia del thrash metal. L’ultimo capolavore era quel “Black album” che tanto aveva fatto parlare e che tutti metallari e non hanno ascoltato fino allo sfinimento.  Questo album è pieno di assoli, di  parti strumentali, di melodia e potenza unite come solo loro sanno fare e di belle canzoni forse difficili da memorizzare per la loro notevole durata (di media le canzoni durano 7 minuti) ma finalmente posso respirare e dire ben tornati Metallica.

Il consiglio: dal vivo sono micidiali, una volta nella vita bisogna vederli

Un assaggio della loro potenza: Enter Sandman

Il voto: 7

La bellezza della carta stampata

In Attualità, Letteratura on giugno 24, 2009 at 3:52 pm

20090624140447_00001Il futuro della carta stampata è in bilico, ma ci sono molti buoni motivi per cui vale la pena battersi per la sopravvivenza di libri e giornali di carta. È ora di tornare a celebrare la bellezza della carta stampata. Spesso sentiamo dire che le persone (soprattutto i giovani) non leggono più, ma le vendite dei libri sono in aumento.L’abitudine alla lettura nelle scuole elementari e medie non è cambiata e i ragazzi tra i 14 e 18 anni sono lettori molto svegli e smaliziati.

La nascita di grossi gruppi editoriali e la corsa ai profitti hanno tolto un po di gioia al mondo dell’editoria che prima lavorava con profitti ridotti, ma sicuri e alle persone che ci lavoravano con molta passione.
Le case editrici si stanno quindi evolvendo per mettere nelle mani dei lettori qualcosa che non troveranno mai su internet.

Il web è certamente il regno dell’ultima notizia, ma il mondo dell’editoria ha ancora delle carte da giocare.Queste due realtà possono coesistere a patto che non si occupino delle stesse cose.Per sopravvivere il giornale e il libro devono offrire un’esperienza unica e irrepetibile.

In questa direzione si sta muovendo la McSweeney’s, una casa editrice piccola ed indipendente di San Francisco, che sta lavorando ad un nuovo progetto che uscirà sotto forma di giornale per dimostrare che, con le dovute correzioni, il giornale di carta può ancora funzionare ed avere successo. Questo è stato comunicato da Dave Eggers, su Gawker, un blog newyorkese: qui l’articolo originale.

L’articolo è comparso tradotto sull’Internazionale n.800 (19-25 giugno 2009)